Il Prato di Stefano Rosso

Cos' il Prato di Stefano Rosso? Il Prato un tempietto, un posticino verde dove ci si pu ritirare per fare due chiacchiere con Stefano, anche se Stefano momentaneamente non pu rispondere. È una via per dare voce a chi si sente affine alla figura dell'artista Stefano Rosso e, in alcuni casi, all'uomo Stefano Rossi. Infine la stoffa che rammenda il buco provocato dal silenzio che c' intorno a un cantautore-poeta tra i pi grandi che questo Paese abbia conosciuto.



Anaïs
Ciao Stefano, domani torno a mandare un bacio a Via Della Scala. A presto
scritto il 30/12/2018 alle 16:23:53

Eleonora
Passo poco dal prato ma la tua musica è indimenticabile ciao Stefano, ciao amici del prato.
scritto il 16/12/2018 alle 13:17:24

Eleonora
Ciao Stefano, ciao amici del prato,un bacino che possa arrivare sulla tua nuvoletta passo poco dal mma ascolto sempre la tua indimenticabile musica. Eleonora da Catania.
scritto il 16/12/2018 alle 13:14:08

Marco Notari
Volevo condividere che, dopo un lungo travaglio, su Radio Nova sarà trasmesso "Red. Una storia disonesta". Radio Nova è una radio comunitaria di idee cristiane, che trasmette in tutto l'Appennino reggiano, parte del modenese e tutta la provincia di Parma. Radio Nova fa parte della cooperativa "Novanta", che comprende anche un servizio meteo e un giornale online. Si ascolta in streaming su www.radionova.it e www.redacon.it. Redacon ( il giornale online ) è il luogo dove appariranno l'articolo e il podcast per scaricare la trasmissione. Spero di essere stato chiaro e confido che in tanti ci ascolterete. Non so ancora comunicare gli orari e i giorni, ma credo che a breve sarà pubblicato l'articolo. Un grazie va a tutti voi, che tenete viva la memoria di Stefano. Credo che stiamo facendo una cosa giusta. Grazie dell'attenzione. Marco.
scritto il 08/11/2018 alle 20:48:01

Pier Paolo
"... il grano che cresce, l'acqua che va... è un dono di tutti, padroni non ha..." Ciao. Stefano! E se lo vedi salutaci Claudio ;-)
scritto il 28/09/2018 alle 0:36:19

Emilio(pg)
Per arcangelo: all'entrata del camposanto guarda sulla sinistra ce una costruzione in cemento a quell'altezza sulla sinistra un po piu in la ce la tomba di stefano la riconosci per una teca rossa messa per che gli vorra lasciare un pensiero.
scritto il 15/09/2018 alle 22:49:49

Emilio(pg)
In saluto ovunque tu sia. Ciao ste
scritto il 15/09/2018 alle 22:40:48

Pietro l'Estense
Ciao Stefano, con oggi sono 10 anni che sei volato in braccio a Dio. Questa sera, visto che il mondo dei media, che si dimostra interessato solo alle star commerciali, non ti ha ricordato, voglio farlo io, perchè la tua poesia e musica non sia dimenticata, ma trovi lo spazio che merita nella nostra cultura popolare italiana.
scritto il 15/09/2018 alle 21:25:45

Arcangelo
Qualcuno di voi sa precisamente dove si trova la tomba di Stefano al cimitero Laurentino? Sono anni che vorrei andare a trovarlo ma senza sapere dove si trova è dura.
scritto il 28/08/2018 alle 9:42:41

Marco Notari
Oggi i miei amici Simone, Francesco, Nicolò e Moussa mi hanno dato una grande dose di umanità condividendo un progetto radiofonico che vuole valorizzare Stefano Rosso. È stato bello vederli seguire la mia narrazione sul nostro e intavolare un dialogo. Un grazie anche va a Pietro l'estense che mi ha incoraggiato e sostenuto fino ad ora. Presto su Radio Nova faremo la puntata zero e poi cercheremo di fare un bel programma. Ho dei grandi amici.
scritto il 19/05/2018 alle 20:23:19

Marco Notari
Oggi i miei amici Simone, Francesco, Nicolò e Moussa mi hanno dato una grande dose di umanità condividendo un progetto radiofonico che vuole valorizzare Stefano Rosso. È stato bello vederli seguire la mia narrazione sul nostro e intavolare un dialogo. Un grazie anche va a Pietro l'estense che mi ha incoraggiato e sostenuto fino ad ora. Presto su Radio Nova faremo la puntata zero e poi cercheremo di fare un bel programma. Ho dei grandi amici.
scritto il 19/05/2018 alle 20:23:10

Pietro l'Estense
Ciao Stefano, questa sera mi sono dilettato a ri-sentire i brani dell'LP "Donne" del 1982 e in particolare "Gina Blues" mi hai fatto rivivere le atmosfere dei tempi andati. Eri veramente un grandissimo cantautore e dal 15 settembre 2008 mi manca un grande compagno di vita.
scritto il 26/01/2018 alle 21:18:01

Marco Notari
Ciao, avendo accumulato due CD di Stefano Rosso e anche la Cover di Andrea Tarquini, pensavo di fare uno speciale alla radio (radionova, RE) dove lavoro come impiegato e regista su Stefano. Se qualcuno volesse aiutarmi, perché qua nel reggiano di Ste conoscono solo "lo Spinello" che è deludente, sarebbe molto bello. Sono disposto a qualunque tipo di collaborazione. Lascio un contatto per chi avesse idea di aiutarmi. marco@radionova.it
scritto il 22/12/2017 alle 18:21:36

Marco Notari
Ciao Ste. Temo che Gesù sia un po' preoccupato perché adoro tantissime tue canzoni. Insomma. Sei diventato un punto di riferimento musicale e non solo. Ti voglio bene. Marco.
scritto il 10/12/2017 alle 21:48:24

Emilio(pg)
Potevo stare la dove le stelle sono stelle: Grazie di essere venuto qua, di accompagnarmi ancora con le tue poesie tradotte in canzoni. Ciao ste.
scritto il 08/12/2017 alle 21:15:28

Stefano spagnoli
Un pensiero a te....poeta della canzone d'autore...spero che la tua musica abbia presto il tributo che merita....ciao ste.
scritto il 16/10/2017 alle 12:23:03

emilio (pg)
Un abbraccio ovunque tu sei. Ciao ste.
scritto il 16/09/2017 alle 22:55:55

Pietro l'Estense
Ciao Stefano, 9 anni fa ci hai lasciato, ma sei sempre presente con la tua musica e la tua poesia nel mio cuore.
scritto il 15/09/2017 alle 8:00:55

Paolo Valerio Sabatini
Ciao Ste' provo a suonare e cantare le Tue meraviglie ai ragazzi ....... non è per niente come le cantavi e suonavi Tu Ti abbraccio forte e sei ogni giorno nei miei pensieri .......
scritto il 05/08/2017 alle 14:36:02

sandrowind
Ciao Ste, siamo nel 2017 e non siamo riusciti ancora a legalizzare niente in Italia, pensa un po che paese hai lasciato ...!
scritto il 16/07/2017 alle 23:35:34

Stefano Vessicchio
Ciao Stè! Come stai? Ti ricordi quando ti prestai la Darco per suonare al folk studio? Ero giovane e intimorito da questo mondo, ma tu sei stato l'unico grande che mi ha fatto sentire come te. Anche se non ero nessuno, mi hai apprezzato come se era una vita che mi conoscevi. Questo dimostra che hai avuto sempre un gran cuore. Sono felice che un giorno potrò rivederti, ed abbracciarti forte.
scritto il 16/07/2017 alle 10:33:51

nicochillemi
Non avevo mai visto questo prato caro Stefano, grazie a una mia cara amica, che poi è tua figlia Stefania, ne sono venuto a conoscenza. Il fatto che manchi è fuori discussione. Ora voglio solo ricordare insieme a te una cittadina del nord a cui siamo tutti e due molto legati...Cantù. E ringraziare insieme a te il nostro amico Andrea Parodi. A presto Sté! Nico
scritto il 16/07/2017 alle 9:55:33

Pietro l'Estense
Oggi nel risentirti caro Stefano non posso che estendere un tuo pensiero alla tua opera musicale, ti posso garantire che "è come i blue-jeans, nun passa mai de moda", anche se tu ti riferivi alla sesso-autonomia in "Allora senti... cosa fo'". Ciao Grande Poeta.
scritto il 09/07/2017 alle 18:38:02

Eleonora da Catania
Ciao Stefano ciao amici del prato,non trovo le parole ma la tua musica vivrà per sempre un bacino che arrivi sulla tua nuvoletta, ah salutami la mia mamma anche a lei piacevano le tue canzoni.
scritto il 07/07/2017 alle 14:45:45

emilio (pg)
Raramente qui sul prato ma sempre nei miei pensieri. Ciao ste.
scritto il 17/06/2017 alle 22:18:29

Giuseppe
Mi si accappona la pelle con le tue poesie. Grazie
scritto il 21/05/2017 alle 9:53:30

Anaïs
Mi hai fatto innamorare della Roma descritta nelle tue canzoni, delle tue storie, della tua voce. Ciao Stefano, grazie di tutto, grazie con sincerità grazie per le gioie che mi hai dato!
scritto il 08/04/2017 alle 19:59:33

Andrea di Perugia
E' un po' che non scrivo qui ma ti ascolto sempre. Ciao Ste'.
scritto il 12/03/2017 alle 12:27:07

Carmen
A distanza di un po' di tempo rieccomi qua. Ieri sera ho conosciuto una persona, stanotte al telefono, sorprendentemente da entrambe le parti, il discorso è caduto su Stefano e le sue "poesie"... Canticchiando le sue canzoni ci siam dati la buonanotte... Che bello!!! :) Inutile dire che da stamattina ascolto Lui ininterrottamente ;)
scritto il 09/03/2017 alle 11:47:31

GIACOMO
Caro Stefano, sono tante le cose che ci uniscono, i pensieri che condividiamo, le sensazioni che ci accomunano, le sensibilità che ci caratterizzano, il senso della giustizia che ci anima, la consapevolezza di non poter vincere che ci da tormento e pace.
scritto il 22/02/2017 alle 13:07:51